Forum rules close
DHTML Sign Checker
  shaky forum
 
English | Chi Siamo | News | Area Soci | Contattaci | Mappa  
  Home
Regolamento | Profilo | Messaggi Privati | Area Soci | Search
   Indice del Forum > Commercio e Affari > Dubbi sul progetto dr Williams
 
ANONYMOUS
Utente Anonimo
 
/nothing
699 Post
 
   
Posted - Lunedi 27 Marzo 2006 11:29:38 AM  

Personalmente ho molti dubbi su questo progetto, così come viene presentato.
Sembra più un modo per finanziare un'operazione imprenditoriale sfruttando la "fame" di visti permanenti per l'Australia.
Cosa viene richiesto a chi detiene il 10% di tale società? Quale ruolo dovrebbe/potrebbe svolgere l'aspirante donatore all'interno dell'azienda? Si parla di un ruolo di export manager ma non se ne definiscono i dettagli.
E questo tipo di impegno economico a quante persone verrebbe richiesto? A un unico candidato o a molteplici candidati? Quanti export manager può avere un'azienda?
Se si tratta di una figura singola perché non si parla dei requisiti, del tipo di CV che dovrebbe avere?
Mi scusi, ma così come viene proposta la cosa non suona molto seria.
E perché il Dr. Williams cerca questo tipo di finanziamento esterno parcellizzato (a quanti darebbe il 10% della sua azienda?) invece di appoggiarsi in caso a una banca?
Se vuole inserire le mie perplessità al riguardo nel forum dell'Associazione non ho problemi.
Un crodiale saluto

Arianna


aridag@nomads.it
_________________
Sign Check 

       
Top
ANONYMOUS
Utente Anonimo
 
/nothing
699 Post
 
   
Posted - Lunedi 27 Marzo 2006 11:31:02 AM  

Gentile Arianna

l'associazione non e' intermediaria di affari. Presentiamo ai Soci proposte, iniziative, contatti utili. I suoi quesiti e perplessità sono ovvi. Per risolverli ritenendo che questo contatto sia interessante e forse utile ai suoi scopi non le resta che investire un po di tempo e non piu' di tre o quattromila euro e forme meno per fare un bel viaggetto a Perth ed approfondire questo argomento con il dr. Williams e Christine Knight, sono certissimo che allora troiera' non solo la risposta ai suoi quesiti ma constatera' che questo progetto puo' essere molto utile ed interessante per eventuali suoi progetti che includono l'Australia.
Non mi dica che la spesa suddetta e' eccessiva. Certamente lo e' per andare in Australia a fare i tuffi in mare, ma certamente è niente ed anzi una occasione fortunata per chi vi va per una visita mirata per affari.

Cordiali saluti.

Vincenzo Romiti

info@australiaitalia.it
_________________
Sign Check 

       
Top
 
 
« 1 »  
Jump to: 
Powered by Shaky Forum 1.0.0 - (c) Shade&Light Multimedia 2005
 
English | Chi Siamo | News | Area Soci | Contattaci | Mappa