Vuoi sapere come pulire le tende da sole senza doverle smontare? Oppure ti stai chiedendo quali sono i prodotti migliori per la pulizia?

Belle da vedere, le tende da sole svolgono una funzione davvero importante, ma si sporcano con estrema facilità. Per questo è importante sapere come fare per pulirle velocemente.

In più, la scelta dei detergenti più adatti permetterà di non rovinarle, di conservarne il colore originale e di farle resistere più a lungo.

Scopriamo insieme come tenerle pulite e quali accorgimenti utilizzare.

Tende da sole sempre pulite: ecco come fare

Le tende da sole sono realizzate in materiali resistenti agli agenti atmosferici, ma si sporcano con grande facilità. È importante pulirle con una certa costanza e soprattutto seguendo i giusti accorgimenti.

Per prima cosa è necessario rimuovere regolarmente polvere, foglie e eventuali altri residui che possono accumularsi sulla tenda o nelle strutture.

Utilizza una scopa, una spazzola morbida oppure uno straccio inumidito, e passalo con cura su tutta la superficie e negli interstizi.

Rimuovere la muffa

pulire tende da sole dalla muffa

Come pulire le tende da sole in presenza di muffa?

Essendo all’aperto, le tende da sole sono soggette a numerosi cambiamenti climatici, sbalzi di temperatura e umidità. Tutti questi fattori possono favorire la comparsa di muffa o altre macchie sul tessuto.

In particolare, quando arrotoli una tenda bagnata, magari dopo un temporale, favorisci la formazione di spore sulla superficie.

La regola numero uno è dunque quella di pulirla bene e lasciarla asciugare completamente prima di riavvolgerla.

Pulire la tenda da sole con detergenti delicati

Almeno una volta all’anno, è necessario effettuare una pulizia profonda della tenda.

Se non vuoi rivolgerti a dei professionisti, puoi occuparti tu stesso di questo procedimento, senza neanche doverla rimuovere!

Evita di utilizzare prodotti aggressivi, ma punta su detergenti delicati.

Ricordati che utilizzare candeggina su superfici impolverate causa ossidazione e favorisce la formazione della ruggine. Questa potrebbe provocare seri danni al telo e alle strutture metalliche.

Vediamo allora come pulire le tende da sole senza smontarle, con detergenti delicati:

  • spolvera con cura il telo e rimuovi ogni traccia di sporcizia, foglie e insetti morti che possono essersi accumulati in superficie, quindi passare alla pulizia vera e propria;
  • sciogli in una bacinella del sapone di Marsiglia e un paio di cucchiai di bicarbonato e mischia bene;
  • inzuppa uno straccio pulito, strizzalo bene e passalo delicatamente su tutta la superficie, rimuovendo ogni traccia di sporco;
  • sciacqua con dell’acqua pulita;
  • lascia la tenda aperta fino a quando non sia completamente asciutta.

Tenda da sole: quando pulirla non basta più

Se hai trascurato un po’ troppo a lungo la tua tenda da sole, ma anche se ce l’hai da molti anni, potrebbe essere arrivato il momento di sostituirla con una nuova.

Prima di iniziare la pulizia annuale profonda, valuta attentamente la qualità del tessuto e i danni presenti. Se oltre a polvere e semplici macchie di muffa noti strappi, buchi o zone consumate, potrebbe essere arrivato il momento di cambiarla.

Scegli una nuova tenda che sia robusta, resistente alle intemperie, impermeabile, ma anche bella da vedere!