pitture vento di sabbia

Le pitture vento di sabbia permettono di ottenere sui muri degli effetti chiaroscurali davvero particolare.

Si tratta di vernici acriliche contenenti una parte sabbiosa, applicabili su uno o più muri interni della propria abitazione per rinnovarla con un tocco di originalità.

Per decorare la casa con le pitture vento di sabbia potete rivolgervi a dei professionisti, i quali saranno in grado di svolgere il lavoro rapidamente e in modo impeccabile.

Se siete bravi nel fai da te e avete una buona manualità, potete ridipingere voi stessi il vostro appartamento. L’applicazione di questo tipo di pittura non è complesso; basta qualche piccolo accorgimento e otterrete un effetto sabbia strepitoso.

Vediamo come fare.

Come usare le pitture vento di sabbia

Per applicare le pitture vento di sabbia sui muri della vostra casa, dovrete innanzitutto procurarvi alcuni materiali:

  • rullo antigoccia di nylon
  • pennello spalter con manico di legno
  • scotch di carta
  • teli di plastica
  • primer
  • pittura vento di sabbia
  • colorante, se si è scelto di acquistare una base sabbiata incolore.

Procedete quindi con il proteggere pavimento e mobili con dei teli di plastica, e mettete lo scotch lungo i bordi se volete interrompere il colore a una certa altezza o se dovete proteggere alcune parti che non vanno tinteggiate.

Preparazione del muro

preparazione muro pittura vento di sabbia

Prima di iniziare a stendere il colore, controllate che nel muro non siano presenti crepe. Nel caso, chiudetele con dello stucco e carteggiate bene per livellare.

Carteggiate tutto il muro se la pittura precedente presenta delle parti scrostate.

A questo punto, stendete una mano di primer specifico per pittura vento di sabbia utilizzando il rullo antigoccia.

Come stendere la pittura sabbiata

Quando il primer sarà ben asciutto, potrete iniziare a stendere la pittura vento di sabbia.

Se avete acquistato una base neutra, dovrete aggiungere il colorante scelto prima di iniziare a dipingere. Mescolate molto bene e con energia, senza aggiungete acqua o diluenti.

Dipingete con il pennello spalter applicando sul muro pennellate incrociate, senza temere di sovrapporle. Non dovete cerca l’effetto uniforme: la caratteristica più intrigante di questo tipo di decorazione è proprio l’irregolarità data dalla sabbia, più presente e grumosa in alcuni punti e più rada in altri.

Per eliminare i segni lasciati dal pennello, potete passare un guanto da decoratore o una spugna sul colore ancora bagnato, in modo irregolare.

Lasciate asciugare bene e, se lo ritenete necessario, date una seconda mano di colore.

Pitture vento di sabbia: quali colori scegliere

Le pitture vento di sabbia sono disponibili in numerose colorazioni.

Le più apprezzate sono quelle che richiamano il colore della sabbia e del deserto, quindi loro, il beige e il color crema.

È però possibile orientare la propria scelta anche su colori più vivaci, come l’azzurro e il rosa.

La scelta dipenderà unicamente dal gusto personale e dalla stanza che si desidera decorare. Per le camere da letto, è preferibile scegliere colori rilassanti, come l’azzurro, mentre in salotto si può puntare su colori preziosi tipo l’oro oppure osare tingendo una parete con un colore più acceso, come il rosso.